La degustazione verticale è sicuramente uno dei momenti preferiti di un sommelier, soprattutto se appassionato di vecchie annate (come me). Una degustazione verticale è composta da diverse annate dello stesso vino della stessa cantina, mentre una degustazione orizzontale è composta dallo stesso vino della stessa annata di diverse cantine. Ad esempio, nella degustazione verticale di Fiano di Avellino DOCG, uno dei vini irpini di Agricola Bellaria, al Vinitaly 2024 ho assaggiato le annate 2021, 2020, 2018, 2017 e 2014. Inoltre ho avuto l’opportunità di assaggiare due vecchie annate di Greco di Tufo DOCG di cui una era straordinaria, il Taurasi e il Fiano Passito.

Vini irpini in degustazione: verticale di Fiano di Avellino DOCG

Il Fiano di Avellino DOCG è uno dei vini bianchi campani più importanti e al Vinitaly 2024 ho avuto l’opportunità di fare una degustazione verticale con diverse annate di Agricola Bellaria. Nella cultura di massa i vini bianchi sono vini di pronta beva, spesso “leggerini” e inadatti a lunghi invecchiamenti. Gli intenditori, invece, sono sempre più attratti da vini bianchi invecchiati e per questo ricercano zone vitivinicole vocate per la loro produzione. Tra queste, sicuramente, brilla l’Irpinia, in Campania, una terra del Sud Italia con un clima temperato e fresco lontanissima dagli stereotipi.

Vini irpini – degustazione #1: Fiano di Avellino DOCG 2021 Agricola Bellaria +

Si presenta giallo paglierino carico e brillante con riflessi oro verde, consistente. Al naso entra delicato ed elegante con note di cioccolato bianco e albicocca sciroppata. In bocca entra coerente, fresco, molto sapido, strutturato, caldo e con un lungo finale citrino.

Vini irpini – degustazione #2: Fiano di Avellino DOCG 2020 Agricola Bellaria

Si presenta giallo paglierino brillante e consistente. Al naso é delicato ed elegante con note di mollica di pane e cedro. In bocca entra morbido, sapido, strutturato e con un finale lungo.

Vini irpini – degustazione #3: Fiano di Avellino DOCG 2018 Agricola Bellaria ❤️

Si presenta giallo paglierino carico con riflessi oro verde, consistente. Al naso entra delicato ed elegante con note floreali e di pepe bianco. In bocca entra morbido, strutturato, lungo, e dotato di un’ottima beva. Può stare in bottiglia ancora alcuni anni.

Vini irpini – degustazione #4: Fiano di Avellino DOCG 2017 Agricola Bellaria ❤️❤️❤️

Si presenta giallo oro brillante, consistente. Al naso é meraviglioso con note di mollica di pane, cioccolato bianco, erbe officinali e zenzero. In bocca entra coerente, sapido, equilibrato e lunghissimo.

Vini irpini – degustazione #5: Fiano di Avellino DOCG 2014 Agricola Bellaria ❤️❤️❤️

Si presenta giallo paglierino con riflessi oro verde, consistente. Al naso é stupendo con note di arancia candita, mollica di pane appena sfornato, nocciola e fiori di viola. In bocca entra morbido, fresco, sapido, strutturato e con un lunghissimo finale mielato.

Vini irpini Bellaria Fiano di Avellino docg

Ora puoi iscriverti alla newsletter o scorrere la pagina per continuare la lettura dell’articolo!

Vini irpini in degustazione: verticale di Greco di Tufo DOCG

Vini irpini – degustazione #6: Greco di Tufo DOCG 2016 Agricola Bellaria

Si presenta giallo oro verde carico e brillante, consistente. Al naso è completamente diverso dalla 2015, a mio avviso molto meno interessante anche se comunque di ottimo livello e piacevole. In bocca entra morbido, equilibrato, strutturato e ha un finale lungo.

Vini irpini – degustazione #7: Greco di Tufo DOCG 2015 Agricola Bellaria ❤️❤️❤️+

Si presenta giallo oro intenso con riflessi oro verde, consistente. Al naso è spettacolare con un bouquet ampio in cui dominano le erbe officinali, il bergamotto candito e il rabarbaro. In bocca entra coerente, morbido, sapido, strutturato e dotato di grande equilibrio. Lunghissimo.

Vini irpini bellaria greco di tufo

Ora puoi comprare il mio libro dedicato agli aspiranti sommelier, ai sommelier e ai winelover o scorrere la pagina per continuare la lettura dell’articolo!

Chiara Bassi libro sommelier manuale illustrato

Sommelier: il manuale illustrato

Tutti i miei appunti sul vino e sul cibo in un solo libro. Massima portabilità per studiare dove vuoi, quando vuoi… e anche con il tuo smartphone scarico! A tutti gli aspiranti sommelier… ubriacate il lupo! 😄🐺🍷🍀

Chiara Bassi

Vini irpini in degustazione: altri vini

Vini irpini – degustazione #7: Taurasi DOCG 2015 Agricola Bellaria +

Si presenta rosso rubino trasparente, consistente. Al naso è delicato ed elegante con note speziate e tostate appena accentuate. In bocca entra coerente e con un tannino importante, ma anche morbido, sapido, strutturato e molto lungo.

Vini irpini Bellaria Taurasi vinitaly 2024

Vini irpini – degustazione #8: Fiano di Avellino DOCG Passito 2019 Agricola Bellaria ❤️❤️

Si presenta giallo oro brillante, consistente. Al naso é intenso e ampio con note di uva passa, dattero, nocciola tostata e prugna essiccata. In bocca entra morbido, sapido, strutturato, lungo e meraviglioso.

Vini irpini Bellaria Fiano passito

E… buon appetito!

Ad accompagnare la degustazione i fusilloni dello chef Luca Mastromattei, ambasciatore del gusto di stampo internazionale. Semplici e gustosi.

Vini irpini abbinamento cibo vino

Caricamento